Home > Blog > Il Kaki, frutto degli Dei

Il Kaki, frutto degli Dei

18 Novembre 2020

Frutto tipico della stagione autunnale e invernale, il Pomo caco ha numerose proprietà benefiche e un colore che porta allegria in tavola.
Il Diospoyros kaki, cibo degli dei, detto anche "mela d'Oriene" (da noi Caco, Pomo caco, Caco mela), il cui albero è definito "albero delle sette virtù", giunge in Europa alla fine del XVIII secolo e subito entra nel Brolo delle Ville e negli ortidelle case coloniche.
E' un frutto dalle molte virtù: ricco di vitamina C, importante per combattere raffreddori e sindromi influenzali, è anche molto energetico per l'elevata presenza di zuccheri, e quindi consigliato agli sportivi e ai bambini nella fase della crescita; svolge inoltre una potente azione antiossidante, rafforza il sistema immunitario, regola i vari processi legati alla vita e all'integrità della pelle e, grazie alla buona quantità di fibra e acqua, ha un effetto benefico sul sistema depurativo.
Maturazione
La maturazione avviene a frutto già colto: da giallo il colore cambia diventando arancione intenso. I cachi maturano in un luogo fresco e asciutto a temperatura ambiente, meglio se vicino a qualche mela.

LE ANTICHE RICETTE DI VILLA
Coppette di cachi
Un dolce facilissimo che si prepara svuotando dei cachi non troppo maturi, mescolando la polpa con la stessa quantità di mascarpone e qualche cucchiaio di zucchero a velo e cannella. Allungare con panna fresca o brandy e montare. Riempire i cachi e decorare con qualche ciliegina.
Semifreddo di cachi
Un dolce bello da portare in tavola. Mescolare la polpa frullata di un cachi con 500 ml di panna fresca montata con 200 g di zucchero e il succo di mezzo limone. Versare il composto in uno stampo da plumcake rivestito con pellicola trasparente e mettere in freezer per qualche ora. Tagliare a fette e servire con una creama di cachi frullati con cannella.
Cachi caramellati
E' un'idea per arricchire il gelato o una crema. Sbucciare un caco mela e tagliarlo a spicchi abbastanza grandi. Cuocere velocemente in padella con dello zucchero di canna, del miele, delle spezie a piacere e sfumare con brandy o rum.
Confettura di cachi
Una confettura dolcissima perfetta sia per crostate che per farcire torte e biscotti. Cuocere la polpa di un kg di cachi con circa 200 g di zucchero e il succo di un limone. Per rendere la confettura più densa, aggiungere una mela a cubetti.
Il Kaki, frutto degli Dei

Potrebbe interessarti

  •  17 gennaio: la dea Cerere e il porcello di Sant'Antonio
    17 Gennaio 2021
    17 gennaio: la dea Cerere e il porcello di Sant'Antonio

    Lei ha insegnato agli uomini la coltivazione dei campi, lui, il Santo, è il benefattore dei raccolti  e il vincitore del Male. In comune hanno un maiale...  Gelo e tempo di purific...

    Approfondisci
  • Donne e Madonne in Villa
    08 Dicembre 2020
    Donne e Madonne in Villa

    In occasione dell’8 dicembre, un piccolo racconto della “Vita in Villa”, governata dalle donne e protetta dalle Madonne della casa. “Orsù dunque, Avvocata nostra, rivol...

    Approfondisci
  • Votandoci a Tutti i Santi e snobbando Halloween... Niente zucche ma mele cotogne (da vendere)
    01 Novembre 2020
    Votandoci a Tutti i Santi e snobbando Halloween... Niente zucche ma mele cotogne (da vendere)

    Mele cotogne biologiche del Brolo di Villa Tiepolo Passi Futto antichissimo, rustico e profumato, ha avuto grande fortuna sulle tavole dei principi rinascimentai. Ne nascono ancor oggi prodotti s...

    Approfondisci
  • I Maestri che lavorarono in Villa
    18 Ottobre 2020
    I Maestri che lavorarono in Villa

    Domenica 18 ottobre celebriamo la festa di San Luca Evangelista, protettore degli artisti, con un tour guidato alla scoperta dei grandi Maestri che lavorarono a Villa Tiepolo Passi, e a seguire un del...

    Approfondisci
  • La Sagretta
    11 Ottobre 2020
    La Sagretta

    L'antica Cappella Gentilizia di Villa Tiepolo Passi è intitolata alla Madonna del Rosario, figura venerata dai veneziani dopo la vittoriosa battaglia navale di Lepanto (1571). Oggi è anc...

    Approfondisci
  • Ville Venete Aperte
    04 Ottobre 2020
    Ville Venete Aperte

    Perchè apriamo le Ville ? Perchè sono parte della nostra terra, della sua storia e della sua identità. Perchè conoscendo le cose belle che ci circondano ne diventiamo tutt...

    Approfondisci
  • Settembre in Villa
    01 Settembre 2020
    Settembre in Villa

    Che mese il Settembre in Villa! Una volta era l'ultimo scampolo vacanziero prima di tornare in città e s'accendevano  le feste, i balli, gli inviti a pranzo... Oggi in Villa l'atmosfera no...

    Approfondisci
  • Ferragosto - In onore di Augustus e in memora del Doge Lorenzo Tiepolo
    15 Agosto 2020
    Ferragosto - In onore di Augustus e in memora del Doge Lorenzo Tiepolo

    Il Riposo di Augusto, Feriae Augusti, da cui Ferragosto, venne istituito dall'imperatore Augusto nel 18 a.C.. In quello stesso mese si festeggiavano i Vinalia Rustica (il vino dell'anno precedente e&n...

    Approfondisci
  • Estate in Villa - Sei ombre
    10 Luglio 2020
    Estate in Villa - Sei ombre

    Senza saperlo, qui da noi in villa si viveva una finestrella sulla Pax Venetiana d’altri tempi, in armonia uomini e natura.Mio nonno stava con i “suoi” contadini...

    Approfondisci
  • I gradini per il Paradiso
    20 Giugno 2020
    I gradini per il Paradiso

    21 giugno, solstizio d’estate. Posti sul selese della Villa a traguardare il sole che sorge e che tramonta nei solstizi d’inverno e d'estate, Democrito, il filosofo che ride...

    Approfondisci