Home > Blog > Buona Pasqua

Buona Pasqua

04 Aprile 2021

Anche quest'anno, come da tradizione, a Pasqua faremo a gara con le uova sode colorate, "i vovi duri". Si sceglie il proprio e si "sbocia" sopra e sotto contro l'uovo avversario. Chi ha il guscio più resistente passa il turno e intanto ci gustiamo i perdenti col sale o in squaquaciò con olio e aceto "tociando" i primi asparagi. Così di uovo in uovo fino a decretare il campione... ma tanto poi ci mangiamo anche quello. Gusteremo anche una bella insalatina di gallinelle, tarassaco ed erba cipollina...

Quali emozio in tutti i tempi, nei credo di ciascun popolodell'emisfero, troviamo traccia delle stesse poche essenziali regole fondative dell'uomo, della sua umanità e della sua etica, per capirci, descritte nei dieci comandamenti. ni evoca questa ricorrenza? Per chi è credente il rifugio è la preghiera, un anelito per una vita ultraterrena. Per tutti la natura prosegue nello svelare il suo tempo, la poesia della stagione che sboccia, ma anche ogni altra manifestazione, obbedendo a voleri immensi e imperscrutabili della crosta terrestre e del cosmo.

Comunque sia non stiamo a guardare: potiamo, trapiantiamo, piantumiamo, concimiamo, innaffiamo, accudiamo, raccogliamo, mangiamo, viviamo. Educhiamo i nostri figli. Avvertiti, cerchiamo di comportarci meglio, ce lo suggeriscono da sempre le scritture, i filosofi, la storia, le regole del vivere civile, e oggi la pandemia ci dà la sveglia. Parlano i grandi saggi, il papa e i guru laici e tutti noi (molti di noi) proviamo a capire, a cambiare i comportamenti, a ridurrelo spreco enorme cui siamo quotidianamente dediti, cerchiamo di pensare veramente, seriamente agli altri, a chi non ha e non sta bene, a chi è diverso da noi per provenienza, modo di pensare e colore della pelle. Sorprende il sapere che in tutti i tempi, nei credo di ciascun popolodell'emisfero, troviamo traccia delle stesse poche essenziali regole fondative dell'uomo, della sua umanità e della sua etica, per capirci, descritte nei dieci comandamenti. Allora Buona Pasqua, ricordando che la parola ebraica pesach significa "passare oltre", "tralasciare", e dunque che sia Pasqua per tutti, di resurrezione e di liberazione.

Copyright © Alberto Passi, tutti i diritti riservati
Buona Pasqua

Potrebbe interessarti

  • Equinozio di Primavera
    20 Marzo 2021
    Equinozio di Primavera

    Il 20 marzo - equinozio di primavera - segna il passaggio della stagione invernale a quella primaverile. Il giorno e la notte hanno la stessa durata, 12 ore. Il 20 o il 21? Il 21 marzo era la data sta...

    Approfondisci
  • L'antico Capodanno veneziano e un omaggio alle donne
    07 Marzo 2021
    L'antico Capodanno veneziano e un omaggio alle donne

    Venite fuori genti, venite in strada a far casoto, recita la filastrocca del Bati Marso, venite a bàtar Marso co coerci, tece e pignate! Il baccano prodotto dallo sbattere dei coperchi delle pe...

    Approfondisci
  • Le Frittelle
    15 Febbraio 2021
    Le Frittelle

    Le Frittelle secondo la ricetta di Villa Tiepolo PassiVideo della ricettaINGREDIENTI 500 gr. FARINA 75 gr. ZUCCHERO 25 gr. LIEVITO DI BIRRA 1 bicchiere di LATTE TIEPIDO 1 o 2 UOVA UVETTE ammollate nel...

    Approfondisci
  • A Carnevale...
    09 Febbraio 2021
    A Carnevale...

    A Carnevale, fritole se vi pare...e ogni scherzo valeI re avevano a corte un giullare…che intratteneva con frizzi e lazzi, ma “con riguardo”, facendo ben attenzione a non esagerare....

    Approfondisci
  •  17 gennaio: la dea Cerere e il porcello di Sant'Antonio
    17 Gennaio 2021
    17 gennaio: la dea Cerere e il porcello di Sant'Antonio

    Lei ha insegnato agli uomini la coltivazione dei campi, lui, il Santo, è il benefattore dei raccolti  e il vincitore del Male. In comune hanno un maiale...  Gelo e tempo di purific...

    Approfondisci
  • Donne e Madonne in Villa
    08 Dicembre 2020
    Donne e Madonne in Villa

    In occasione dell’8 dicembre, un piccolo racconto della “Vita in Villa”, governata dalle donne e protetta dalle Madonne della casa. “Orsù dunque, Avvocata nostra, rivol...

    Approfondisci
  • Il Kaki, frutto degli Dei
    18 Novembre 2020
    Il Kaki, frutto degli Dei

    Frutto tipico della stagione autunnale e invernale, il Pomo caco ha numerose proprietà benefiche e un colore che porta allegria in tavola.Il Diospoyros kaki, cibo degli dei, detto anche "mela d...

    Approfondisci
  • Votandoci a Tutti i Santi e snobbando Halloween... Niente zucche ma mele cotogne (da vendere)
    01 Novembre 2020
    Votandoci a Tutti i Santi e snobbando Halloween... Niente zucche ma mele cotogne (da vendere)

    Mele cotogne biologiche del Brolo di Villa Tiepolo Passi Futto antichissimo, rustico e profumato, ha avuto grande fortuna sulle tavole dei principi rinascimentali. Ne nascono ancor oggi prodotti ...

    Approfondisci
  • I Maestri che lavorarono in Villa
    18 Ottobre 2020
    I Maestri che lavorarono in Villa

    Domenica 18 ottobre celebriamo la festa di San Luca Evangelista, protettore degli artisti, con un tour guidato alla scoperta dei grandi Maestri che lavorarono a Villa Tiepolo Passi, e a seguire un del...

    Approfondisci
  • La Sagretta
    11 Ottobre 2020
    La Sagretta

    L'antica Cappella Gentilizia di Villa Tiepolo Passi è intitolata alla Madonna del Rosario, figura venerata dai veneziani dopo la vittoriosa battaglia navale di Lepanto (1571). Oggi è anc...

    Approfondisci