La Sagretta

11 Ottobre 2020

L'antica Cappella Gentilizia di Villa Tiepolo Passi è intitolata alla Madonna del Rosario, figura venerata dai veneziani dopo la vittoriosa battaglia navale di Lepanto (1571). Oggi è anche la patrona di Carbonera. Papa Pio VI concesse alla chiesetta l'indulgenza plenaria nel 1780, valida nella seconda domenica di ottobre. Era giorno di festa per la comunità: nello spiazzo erboso tra il borgo e la mura di cinta della Villa, fronte l'antica Strada del Pero, un tempo si accampavano i gitani, installando piccole giostre. Dopo le Sante Messe del mattino prendevano il via i giochi: la corsa dei sacchi, le pentolacce e gran finale con la cuccagna. Nel pomeriggio si apriva la Pesca a estrazione, primo premio la bicicletta. La sera, di fronte alla peschiera della Villa si accendevano i fuochi d'artificio.
La Sagretta

Potrebbe interessarti